Notizie

7 Agosto 2019

Castello di Gesualdo, record di visitatori

Numerose le presenze registrate al maniero in occasione dell’apertura straordinaria programmata dal 2 al 4 agosto, in concomitanza con la manifestazione “Saperi & Sapori” organizzata da Astrea

Si è conclusa nel migliore dei modi la sperimentazione delle aperture straordinarie al castello programmate dal 2 al 4 agosto durante la manifestazione “Saperi & Sapori” organizzata dall’associazione Astrea e patrocinata dal Comune. Un record di presenze che ha superato le aspettative. In tanti, più di duemila, tra paganti ed esonerati dal biglietto, hanno scelto di fare un’immersione nella storia e nelle bellezze offerte dall’antico maniero. I visitatori hanno avuto l’opportunità di accedere non solo alle mostre permanenti sulle preziose riproduzioni di strumenti musicali e di costumi d’epoca ma anche di girare tra le varie stanze alla scoperta dell’arte di Giuseppe Amoroso De Respinis, Nicola Candilio, Raffaele Inglese, Generoso Spagnuolo e degli alunni dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Ruggero II” di Ariano Irpino che hanno esposto, in maniera temporanea, le loro opere.

Accanto alle mostre, altre novità hanno suscitato grande interesse. Tra il cortile e le stanze del castello personaggi pittoreschi hanno intrattenuto il pubblico. L’esilarante improvvisazione è stata messa in scena dalla Compagnia teatrale “Il Materasso”. Protagonisti il Principe dei Musici Carlo Gesualdo, il suo fedele guardarobiere Bardotto e sua moglie Eleonora d’Este, disturbati dalla presenza della leggendaria figura della “Ianara”. Davanti all’ingresso il brindisi culturale curato dalla Cantina di Marianna Venuti ha deliziato i presenti attraverso le bollicine di Fiano abbinate a suoni d’arpa e a un’originale installazione artistica.

«La perseveranza, l’entusiasmo e la capacità con cui i giovani di Astrea danno seguito a questo grande evento sono motivo di grande orgoglio per noi tutti e la conferma che il patrimonio umano è la bellezza più vera e autentica di questo borgo» ha tenuto a far sapere il Sindaco di Gesualdo Edgardo Pesiri. Ai ringraziamenti del primo cittadino si sono aggiunti quelli di tutta l’Amministrazione.
«L’iniziativa è stata ben accolta. Considerato il successo, replicheremo le aperture straordinarie in altri contesti» ha commentato l’assessore al Patrimonio Franca Stanco che, in sinergia con la Cooperativa Guido a cui è affidata l’accoglienza e l’assistenza al visitatore, ha predisposto il programma delle visite. «Ringraziamo Astrea per il lavoro di valorizzazione svolto da dieci anni a questa parte» ha aggiunto.

In attesa di una nuova apertura straordinaria, si ritorna alla gestione ordinaria. Il castello sarà visitabile il sabato e la domenica, dalle 10:00 alle 13:30 e dalle 15:30 alle 19:00.

Si ricorda che per i cittadini di Gesualdo l’ingresso al castello è gratuito. Per le mostre temporanee il prezzo del biglietto è, invece, di 1 euro per tutti. Per i visitatori esterni il costo di entrata è di 3 euro, di 5 euro se si sceglie un tour accompagnato. Sono previste riduzioni per gruppi numerosi. Il biglietto è ridotto (1 euro) per chi ha meno di 16 anni; gratuito per i diversamente abili, per i bambini con età inferiore ai 6 anni e per anziani dai 75 anni in su. L’accoglienza e l’assistenza al visitatore sono curate dalla Cooperativa Guido.


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Castello di Gesualdo, record di visitatori

Ultimi articoli

Notizie 15 Agosto 2019

Castello aperto a Ferragosto

🏰 In occasione del Ferragosto, il castello di Gesualdo rimarrà aperto al pubblico (10:00/13:30 e 15:30/19:00).

Avvisi 14 Agosto 2019

Ferragosto, raccolta rifiuti regolare

Domani i rifiuti indifferenziati verranno ritirati regolarmente.

Notizie 14 Agosto 2019

Piazza Canale, il rione si illumina con lo spettacolo dedicato a Lucio Dalla

“Mi compiaccio per la scelta di questa splendida location” ha detto Franco Di Cecilia, il consigliere provincia

Notizie 13 Agosto 2019

Una summer school in nome del Principe

“Carlo Gesualdo tra Rinascimento e Barocco.

torna all'inizio del contenuto
X